Take away e asporto

Contenitori per asporto e take away per cibi caldi e/o freddi. Biodegradabili e compostabili.  Ecologici a Minimo Impatto. Tante soluzioni diverse: dalla vaschette ai coni per i fritti, dai piatti in materiale compostabile ai bicchierini per le salse, dai porta hamburger ai contenitori per i tramezzini o portapizze. Tante idee diverse, ma sempre realizzate con materiali ecologici. Se invece sei un locale o un’azienda, scopri le soluzioni a te dedicate su ecostoviglie.com

MANGIARE FUORI O RIMANERE A CASA: LA FINE DI UN DILEMMA! OVVERO QUANDO IL CIBO è CONSEGNATO A CASA

Negli ultimi tempi è profondamente cambiato il modo di consumare cibi e bevande e non esiste più una separazione netta tra “mangiare a casa” e “andare al ristorante”. Anno dopo anno, infatti, è aumentato il numero delle persone che decide, con sempre maggiore regolarità, di ordinare cibo e bevande presso ristoratori poi consumarlo a casa. Al contempo tantissimi sono gli operatori del settore che si sono organizzati per venire incontro a questa nuova modalità di fruizione di cibo e bevande.

DIFFERENZA TRA TAKE AWAY E FOOD DELIVERY

Nel linguaggio comune i concetti di “food delivery” e di “take away” vengono adoperati come sinonimi fra loro, ma la realtà è ben diversa. In entrambi i casi il cibo viene preparato dall’esercente per poi essere consumato fuori dal locale, ma, mentre nel caso del “take away”, chi si occupa del ritiro è il cliente, per quanto riguarda il “food delivery” è l’esercente stesso o un soggetto terzo (come, ad esempio, una delle tante app diffuse in commercio) che hanno l’onere di consegnare i prodotti a destinazione.

FOOD PACKAGING E CONTENITORI. SONO LA STESSA COSA?

Allo stesso tempo, in maniera impropria, il termine “packaging” viene tradotto come “contenitore” mentre si tratta di qualcosa di ben più complesso che  una semplice scatola. Nel settore del marketing, infatti, il “packaging” è inteso come l'insieme degli elementi esteriori che caratterizza la confezione e l'involucro di un prodotto. Secondo gli studi condotti dagli esperti di marketing il contenitore influisce sensibilmente nella scelta del consumatore ed è quindi fondamentale colpire l’attenzione del cliente e puntare sulla sostenibilità può rappresentare una chiave di svolta.

CONTENITORI PER ASPORTO E TAKE AWAY

Che si tratti di “take away” o di “food delivery” una cosa è essenziale: la necessità di offrire alla clientela contenitori in grado di assicurare un trasporto sicuro, igienico e - secondo noi - ecosostenibile dei cibi. Per soddisfare queste necessità Minimo Impatto mette a disposizione un’ampia gamma di contenitori in polpa di cellulosa, pla, carta e tanti altri materiali biodegradabili e compostabili e di varie forme (vaschette, ciotole, insalatiere, sacchetti e coni per i fritti) completi, in molti casi, dei relativi coperchi. A seconda del tipo scelto, i contenitori potranno essere realizzati con materie prime di origine vegetale, rinnovabili, riciclate o riciclabili o biodegradabili e compostabili. Troverete ogni dettaglio nella descrizione della scheda prodotto. Pur realizzati con materie prime diverse (di origine vegetale, rinnovabili, riciclate o riciclabili o biodegradabili e compostabili) i contenitori di Minimo Impatto sono tutti ecologici al 100%.

PERCHE’ SCEGLIERE ECOSTOVIGLIE

Il catalogo di Ecostoviglie spazia in tutte le direzioni: dai cibi e le bevande calde a quelle fredde, dai primi ai secondi passando per snack, dolci, panini, insalate e zuppe non mancano idee di packaging per ogni genere di cibo e bevanda. Minimo Impatto offre, anche tramite il canale online, all'ingrosso e al dettaglio, ecostoviglie monouso ecologiche come quelle biodegradabili, quelle compostabili e quelle realizzate con materie prime di origine vegetale ottime per ristoranti, bar, pasticcerie, take away, fast food, street food e catering.